Salute Ambiente: preserva chi ti conserva.

L’ambiente ha un’influenza diretta sulla salute. La prevenzione di malattie, che potrebbero avere origine da cause di tipo ambientali, richiede un monitoraggio e un conseguente miglioramento riguardo gli stili di vita. Difatti, l’assenza di misure adeguate sull’ambiente può mettere in pericolo la salute di tutti. A un minimo cambiamento che avviene nell’ecosistema, seguono profonde modificazioni che potrebbero nuocere anche all’essere umano. I contaminanti presenti nella nostra aria e sulle nostre tavole a certi livelli di esposizione, possono causare vari effetti avversi alla salute, come cancro, malformazioni congenite, malattie respiratorie e indisposizioni grastrointestinali. È accertato ormai che lo stress ambientale ha diverse e serie conseguenze sulla salute umana. La contaminazione ambientale è ormai un’emergenza nazionale che, oltre a compromettere la salute complessiva, potrebbe portare anche all’infertilità. Gli stili di vita sregolati favoreggiano l’inquinamento ambientale, incrementando ancor di più il rischio di contrarre determinate malattie. Tra le altre malattie che potrebbero anch’esse essere causate dall’inquinamento dell’ambiente, troviamo: il diabete, l’autismo, le patologie ormonali, l’abortività spontanea e l’obesità. La soluzione potrebbe essere creare sinergia tra istituzioni ambientali e sanitarie. L’inquinamento e le malattie rappresentano un fattore di emergenza sia per gli organi istituzionali che di sanità pubblica.

SAFILA – CODICE EUROPEO CONTRO IL CANCRO

La Commissione Europea, come iniziativa a favore della prevenzione, ha stilato un Codice europeo contro il cancro. È un’azione nata per informare i cittadini riguardo le azioni che possono essere svolte per contrastare il rischio di sviluppare un tumore.

  1. Non fumare. Non consumare nessuna forma di tabacco.
  2. Rendi la tua casa libera dal fumo. Sostieni le politiche che promuovono un ambiente libero dal fumo sul tuo posto di lavoro.
  3. Attivati per mantenere un peso sano.
  4. Svolgi attività fisica ogni giorno. Limita il tempo che trascuri seduto.
  5. Segui una dieta sana:
    • Consuma molti e vari cereali integrali, legumi, frutta e verdura;
    • Limita i cibi ad elevato contenuto calorico (alimenti ricchi di zuccheri o grassi) ed evita le bevande zuccherate;
    • Evita le carni conservate; limita il consumo di carni rosse e di alimenti ad elevato contenuto di sale;
    • Se bevi alcolici di qualsiasi tipo, limitane il consumo. Per prevenire il cancro è meglio evitare di bere alcolici.
  6. Evita un’eccessiva esposizione al sole, soprattutto per i bambini. Usa protezioni solari. Non usare lettini abbronzanti.
  7. Osserva scrupolosamente le istruzioni in materia di salute e sicurezza sul posto di lavoro per proteggerti dall’esperienza ad agenti cancerogeni noti.
  8. Accerta di non essere esposto a concentrazioni naturalmente elevate di random presenti in casa. Fai in modo di ridurre i livelli elevati di random.
  9. Per le donne:
    • L’allattamento al seno riduce il rischio di cancro per la madre. Se puoi, allatta il tuo bambino;
    • La terapia ormonale sostitutiva (TOS) aumenta il rischio di alcuni tipo di cancro. Limita l’uso della TOS.
  10. Assicurati che i tuoi figli partecipino ai programmi di vaccinazione contro:
    • L’epatite B (per i neonati);
    • Il papillomavirus umano (HPV) (per le ragazze).
  11. Partecipa a programmi organizzati di screening per il cancro:
    • Dell’intestino (uomini e donne);
    • Del seno (donne);
    • Del collo dell’utero (donne).

I nostri sostenitori